Lacco Ameno

Lacco Ameno è un comune tra Casamicciola e Forio, il più piccolo dell’isola. Per quanto piccolo è qui che è nata la storia del turismo moderno e di lusso a Ischia.
Di Lacco Ameno si innamorò negli anni ’50 Angelo Rizzoli che elesse a propria residenza sull’isola la settecentesca Villa Arbusto. Colse da subito il potenziale dell’isola e face costruire il primo hotel di lusso di Ischia: Il Regina Isabella. Questo hotel con spiaggia, piscina, ristorante e centro termale fu da subito un modello per gli altri grandi hotel termali che si aprirono poi nelle altre zone dell’isola, cominciando a richiamare il jet-set internazionale che fino ad allora aveva sempre preferito la vicina Capri.

Tre cose da fare a Lacco Ameno

  1. Passare da una piscina all’altra al Parco Termale del Negombo
  2. Passeggiare la sera lungo il corso Angelo Rizzoli
  3. Nuotare nella splendida Baia di San Montano

A Lacco Ameno, sulla piazza principale, si trova la Chiesa di Santa Restituta, santa protettrice di tutta l’isola. Molto piacevole è anche il lungomare, sempre animato nelle sere d’estate con negozi, ristoranti e locali con piano-bar.

Il fungo

È uno scoglio in tufo verde alto circa 10 metri eruttato dal Monte Epomeo (all’epoca un vulcano) raffreddatosi in mare fino ad assumere la caratteristica forma di fungo che ha oggi.

Villa Arbusto e la Coppa di Nestore

Villa Arbusto è una villa costruita sul finire del 1700 e acquistata nel 1952 dall’editore Angelo Rizzoli e trasformata oggi in museo dove sono esposti i numerosi ritrovamenti archeologici che vanno dal neolitico all’epoca romana rinvenuti in zona. Tra questi il più importate è la “Coppa di Nestore”, uno dei più antichi esempi di scrittura alfabetica risalente all’VIII sec. A.C.

  • Aperto dal martedì alla domenica dalle ore 9:30 alle 13:30.
  • Lunedì chiuso
  • Biglietto d’ingresso: 5 euro.

Le spiagge di Lacco Ameno

  • Baia di San Montano: una baia a forma di mezzaluna di sabbia fine. Una parte della spiaggia fa parte dei Giardini del Negombo.
  • Spiaggia delle Monache o del Varulo: raggiungibile solo via mare, alle spalle del porto turistico di Lacco Ameno.

Dove mangiare a Lacco Ameno

O' Pignatello: un ristorante elegante sul corso principale di Lacco Ameno.
Trattoria Casa Colonica: all'interno del Parco del Negombo, piatti tradizionali da gustare su una terrazza dall'arredo colorato e naif.